Le smanie della climatologia

Il sud dell’Europa è il Sud del mondo.

Roberto M. Dainotto e Andrea Gazzoni

Dalla Storia alla critica della storia, la seconda serata propone un dialogo tra Roberto M. Dainotto, Duke University e Andrea Gazzoni, University of Pennsylvania che vuole ripensare la rappresentazione dell’Europa meridionale e del Sud Globale. Le smanie della climatologia. Il sud dell’Europa è il Sud del mondo, è un’occasione per ripensare attraverso la climatologia a come si è sviluppato il concetto di Europa nell’età moderna. Attraverso l’orientalismo e il pensiero caraibico, Dainotto e Gazzoni sottolineano il drammatico ruolo della Storia nel costruire stereotipi e giustificare soprusi di potere, al contempo indicandone possibili vie d’uscita.

Roberto M. Dainotto

è Professore di Filologia Romanza e Letteratura alla Duke University. Tra le pubblicazioni: Racconti Americani del ‘900 (Einaudi, 1999); Place in Literature (Cornell UP, 2000); Europe (in Theory) (Duke UP, 2007); e Mafia: A Cultural History (Reaktion Books, 2015). Editore di un numero monografico di Italian Culture su Giambattista Vico (2017), e co-editore con Fredric Jameson di Gramsci in the World (di prossima pubblicazione per Duke UP).

 

Andrea Gazzoni

è dottore di ricerca in letteratura comparata e traduzione presso l’Università di Siena, ed è attualmente PhD candidate in Italian Studies presso la University of Pennsylvania. È redattore di «Scritture migranti: rivista di scambi interculturali». Oltre a saggi in riviste e volumi, ha pubblicato lo studio monografico Epica dell’arcipelago: il racconto della tribù, Derek Walcott, “Omeros” (Le lettere, 2009) e curato i volumi Poesia dell’esilio: saggi su Gëzim Hajdari (Cosmo Iannone 2010) e Pensiero caraibico: Kamau Brathwaite, Alejo Carpentier, Édouard Glissant, Derek Walcott (Ensemble, 2016). Ha tradotto Diritti di passaggio di Kamau Brathwaite (2014), Dove le parole non si spezzano di Gémino Abad (2015) e Da eternità a stagione di Wilson Harris (2018, in stampa), tutti presso Ensemble Edizioni. Nel campo delle Digital Humanities ha realizzato Mapping Dante (2016), la prima mappa interattiva della Commedia. https://andreagazzoni.org